Il campionato under 16 si conclude con una sconfitta segnata soprattutto dalle assenze.
La squadra follonichese, a causa di infortuni e indisponibilità di vario tipo, si ritrova ad affrontare la trasferta con 7 elementi contati.
I primi venti minuti dell’incontro vedono le due squadre affrontarsi alla pari. Dopo venti minuti sembra quasi che si possa compiere quella che sarebbe una vera e propria impresa.
Nella parte finale del primo tempo però si iniziano a sentire la stanchezza e la mancanza di cambi e i locali del tavarelle, con un gioco ben organizzato riescono a prendersi un break che alla fine risulterà decisivo.
Nel secondo tempo si infortuna Simone Carli ed è costretto a rimanere per qualche minuto sottoposto alle cure mediche. L’allenatore del tavarnelle dimostra grande fair play togliendo un giocatore dal campo per mantenere la parità numerica in campo fino al rientro in campo di Simone.
A quel punto i ragazzi tirano un po’ i remi in barca e affrontano l’incontro quasi come fosse un allenamento e, mentre il tavarnelle prende il largo, un po’ tutti attendono il triplice fischio non solo sulla partita, ma sull’intero campionato.
Due sono le note positive individuali.
Il “solito” Alessio Carli che, nonostante la febbre avuta fino al giorno prima, si presenta in campo e termina il campionato alla grande rimediando ancora agli eventuali errori difensivi bene oltre le aspettative.
Veramente un gran campionato per questo ragazzo che si è appassionato al ruolo di portiere da poco più di un anno e a livello tecnico si è dimostrato quasi sempre superiore ad ogni altro portiere affrontato durante le varie partite del campionato.
Altra nota positiva per Costantin Ciobanu che nonostante la giovane età (13 anni), non si intimorisce affatto, gioca la sua prima partita intera da titolare e segna 4 gol (anche di pregevole fattura).
Comunque ottime, visti i presupposti, le prove di Boschi, Carli Simone, Caruso, Batranu ed Esposito: tutti segnano e difendono mostrando impegno.
Tabellino:
Caruso 9, Carli S. 7, Esposito 7, Ciobanu 5, Boschi 2, Batranu 1, Carlo A. (K)
Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.